Assenze

Assenze

I bambini assenti per malattia saranno riammessi a scuola senza presentazione di certificato di avvenuta guarigione (l.r. 12/03).

E’ auspicabile che in caso di malattie infettive i genitori comunicassero telefonicamente alla direzione scolastica la diagnosi effettuata dal medico di famiglia (cell. 3339300211).

In ogni caso, il giorno di rientro a scuola, i genitori dovranno comunicare all’insegnante il motivo di ogni assenza anche di un solo giorno. Finché durerà l’epidemia di COVID-19, i genitori:

• Si impegnano a trattenere il/la proprio/a figlio/a al domicilio in presenza di febbre superiore a 37,5° o di altri sintomi e di informare tempestivamente il pediatra e il gestore del servizio educativo;

• Dichiarano di essere stati adeguatamente informati dai responsabili del servizio di tutte le disposizioni organizzative e igienico sanitarie per la sicurezza e per il contenimento del rischio di diffusione del contagio da COVID-19 ed in particolare delle disposizioni per gli accessi e l’uscita dal servizio;

• Riconoscono di essere tenuti a informare al momento dell’ingresso l’operatore del servizio sullo stato di salute corrente del bambino, in particolare dichiarando se ha avuto sintomi quali febbre, difficoltà, respiratorie o congiuntivite.

N.B.: Il personale della scuola non può somministrare farmaci di qualsiasi natura ai bambini.

Sarà il genitore a somministrare il farmaco al proprio figlio recandosi a scuola. Solo in presenza di bambini con patologie certificate dal medico curante, qualora si dovessero verificare casi di intervento urgente, l’insegnante può fare ricorso al kit salvavita previa autorizzazione dei genitori.

In caso di malessere, ogni bambino sarà accudito in un ambiente adeguato al suo stato di salute. I genitori saranno avvisati tempestivamente e sarà loro richiesto di riportare il bambino nell’ambiente familiare per la tutela del singolo e della comunità, ogni volta che si verificheranno casi di malori o indisposizioni.

No Comments

Post A Comment